Montalettighe

Ombra

Montalettighe Progettazione Montalettighe Luci

I montalettighe prodotti ed installati dal Gruppo Fabrizio sono omologati per il trasporto di persone e di lettighe in ospedali, ambulatori e cliniche.

Al loro interno, i montalettighe hanno una lunghezza di 2200 millimetri ed una larghezza di 1250 millimetri. L'altezza interna, di una cabina standard, è di 2000 mm.

I montalettighe rappresentano ausili di indubbia utilità, che permettono agli infermieri di portare, da un piano all'altro di uno stabile, pazienti su lettighe o con difficoltà di movimento. Superare la barriera architettonica, rappresentata dalle scale, diventa possibile, senza dover effettuare sforzi inutili. La portata minima è di 1000 chilogrammi, mentre la portata massima è di 1500 chili. La velocità minima è di dieci centimetri al secondo. La velocità massima è, invece, di quindici cm/sec.

Come sono realizzati?

I montalettighe del Gruppo Fabrizio, di elevata qualità, sono realizzati con lamiera pressopiegata e verniciata, a richiesta anche in acciaio inox 18/10 (AISI 304). Le pareti sono composte da pannelli, con doghe d'acciaio verniciato. I pannelli vengono assemblati direttamente sul pavimento in acciaio. Quest'ultimo è rivestito in lamiera antisdrucciolo. Sopra i pannelli che formano le pareti, viene montato il tetto, nel quale vengono incassati i faretti alogeni di illuminazione.

Caratteristiche delle porte.

Le porte dei montalettighe sono in lamiera di acciaio, con cerniere invisibili. L'apertura, a destra o a sinistra, è ad un battente. Le porte sono disponibili in sei dimensioni standard: luce netta mm 800, 900, 1000, 1100, 1200 e 1300. Si possono richiedere anche a doppio battente, a partire da luce netta mm 1400. L'altezza standard è di 2000 mm. Disponibili anche con dimensioni personalizzate (altezza massima 2500 mm).

Personalizzazioni possibili.

A richiesta, si possono avere porte con apertura automatica, anche in vetro certificato. Sui montanti, vengono alloggiati i pulsanti di chiamata e la spia di presente/occupato. Verniciatura di serie: RAL. Altri tipi di verniciatura vengono realizzati su specifica richiesta del cliente.

Numero di ante
  • una, fino a luce netta mm 1300 per 2000;
  • due, fino a luce netta mm 1300 per 2000.
Altezza netta
  • standard, duemila mm;
  • non standard, a richiesta.
Dimensione vano in muratura
  • distanza minima tra due fermate su lati diversi mm 300;
  • distanza minima tra due fermate sullo stesso lato mm 2200;
  • profondità interna del vano mm 1550;
  • larghezza interna del vano mm 2250;
  • testata minima mm 2400;
  • fossa minima mm 400;
  • corsa massima mm 16000.
Circuito idraulico


Potenza erogata dal motore:
  • KW 5,5 (15 centimetri al secondo);
  • KW 4 (10 cm/sec).

Tensione di alimentazione: 380 Volt.


Comandi presenti


tutti i comandi: del tipo a uomo presente; all'interno della cabina: numero di piano, allarme, stop di emergenza, discesa di emergenza per guasto catene, spia per il superamento della portata; ai piani: posizionati sulle porte, vi sono i pulsanti di chiamata, la spia di presente/occupato e l'indicatore di piano (quest'ultimo è un optional).
  • Sicurezze elettriche
  • sirena di allarme;
  • elettroserrature omologate;
  • autolivellamento al piano della cabina;
  • pressostato per il controllo di carica in cabina;
  • impianto elettrico ausiliario 24 Vcc;
  • finecorsa ai piani;
  • interruttore di extracorsa al piano alto;
  • collegamento a terra dell'intera struttura metallica;
  • blocco dell'impianto nel caso in cui entri in funzione il sistema paracadute, dando comunque la possibilità, agli ospiti, di fuoriuscire dalla cabina.
  • Sicurezze oleodinamiche
  • valvola paracadute;
  • valvola di massima pressione;
  • discesa manuale di emergenza.
  • Sicurezze meccaniche: sistema paracadute a tre catene, brevetto del Gruppo Fabrizio.

Opere a carico del cliente
  • tutte le opere murarie, l'agibilità ed i servizi di cantiere, i ponteggi ed il muratore a disposizione, durante il montaggio;
  • eventuali opere di un fabbro o di una falegnameria, che si dovessero rendere necessarie, per il montaggio del montalettighe;
  • interruttore elettrico generale, con differenziale ad alta sensibilità ed un'efficiente presa a terra;
  • eventuali linee, da realizzare sotto traccia;
  • vano di corsa;
  • telai di piano, telai della fossa, staffe per il fissaggio delle porte e del montante;
  • aiuto di manodopera e mezzi per lo scarico;
  • carrello elevatore per il montaggio;
  • armadio per apparati;
  • eventuali riparazioni di tubazioni idrauliche, fognarie o elettriche che vengano danneggiate in fase di installazione e non siano state evidenziate con il relativo disegno di posa;
  • eventuali permessi per entrare con i veicoli nelle ztl (zone a traffico limitate).
Condividi adesso sui Social Network