Piattaforme Elevatrici

Ombra

Piattaforme Elevatrici Piattaforma Roma Cabina Funzionamento

Le piattaforme elevatrici sono progettate per il trasporto sia di persone che di oggetti o merci. Sono ideali per rispondere ad esigenze commerciali o industriali.

Spostare carichi rapidamente, in maniera sicura e pratica è possibile, grazie all'installazione di piattaforme elevatrici del Gruppo Fabrizio.

Si tratta di impianti tesi a soddisfare le necessità di imprese industriali, commerciali e di servizi. Possono movimentare, da un piano all'altro di uno stabile, sia contenitori, che merce su pallet o carrelli, oltre che gli operatori stessi. Le piattaforme elevatrici sono personalizzabili, su richiesta dei clienti. Sono facili da installare e non richiedono opere murarie onerose. Le rifiniture, all'interno della cabina, vengono particolarmente curate.

In caso di black out.

Le piattaforme elevatrici del Gruppo Fabrizio rispondono a tutti i requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente. In caso di black out, nella cabina si accende, immediatamente, una luce di emergenza. Allo stesso tempo, la piattaforma elevatrice scende al piano più basso. In questa maniera, gli utilizzatori possono uscire subito dall'ascensore.

Misure di sicurezza.

In caso di rottura dei tubi idraulici o dell'impianto oleodinamico, interviene una valvola paracadute, installata alla base del cilindro idraulico. La valvola paracadute fa defluire l'olio, come avviene in condizioni di corretto funzionamento, evitando la brusca caduta della cabina.

Nessun rischio, per gli utilizzatori.

Il sistema paracadute, brevettato dallo stesso Gruppo Fabrizio, è un dispositivo contro la rottura e/o l'allungamento delle catene. E' costituito da una catena supplementare e permette la discesa della cabina in sicurezza, anche nel caso in cui si rompano le catene trainanti. Ciò permette alle persone di non correre rischi e di uscire dalla cabina immediatamente, senza rimanere imprigionate.

Semplicità di installazione.

Le piattaforme elevatrici del Gruppo Fabrizio non dispongono di una sala macchine, a vantaggio della semplicità di installazione. La centralina idraulica ed il quadro elettrico sono forniti su un supporto metallico. Su richiesta dei clienti, possono essere contenuti in un armadio di dimensioni limitate.

Come si presenta la cabina?

La cabina è realizzata in doghe d'acciaio verniciato; a richiesta, può essere completamente in acciaio inox 18/10 (AISI 304). Il pavimento è in lamiera d'acciaio verniciato ed antisdrucciolo. Una fascia battitacco può essere montata a cinque centimetri dal pavimento. Essa è pensata per evitare le ammaccature, che possono essere causate dalle operazioni di movimentazione dei carichi. L'illuminazione interna è affidata a faretti alogeni.

Comandi e dimensioni.

I comandi presenti a bordo sono la bottoniera con l'indicazione dei piani, la spia indicante il superamento della portata, lo stop di emergenza ed un'eventuale chiave di abilitazione dei comandi stessi. Le dimensioni massime della cabina sono di 3000 mm per 3500 mm, per gli impianti delle serie PE 10-15 2M. Per gli impianti delle serie PE 10-15, invece, le dimensioni massime della cabina sono di 2000 mm per 2000 mm. Nel caso in cui un'impresa cliente necessiti di cabine di misure superiori a quelle indicate, esse potranno essere realizzate, a seguito di richieste specifiche.

Tipologie di porte.

Le porte delle piattaforme elevatrici sono a battente, in acciaio verniciato. Solo su richiesta, si possono avere porte automatiche a scorrimento, come quelle degli ascensori tradizionali. Sino ad una luce netta della larghezza di 1250 mm per un'altezza di 2000 mm, si possono avere porte ad un battente. Superate tali dimensioni, si dovrà optare per porte a doppio battente.

Tempi di installazione

Dall'inizio del montaggio alla consegna, conseguente al collaudo, passano in media tre giorni. La fossa di profondità dell'impianto è di 300 mm. In assenza di quest'ultima, si crea una rampa di raccordo. L'impianto elettrico è precablato. La struttura della cabina, così come le guide e l'arcata, è fornita completamente in forma modulare. Ciò rende l'installazione della piattaforma elevatrice ad uso industriale rapida, economica e sicura.

Funzionamento

L'operatore spinge il pulsante del piano desiderato e lo mantiene premuto. Arrivata al piano prescelto, la cabina si ferma automaticamente. Dopo un quarto d'ora (o un tempo impostato a scelta), la cabina della piattaforma elevatrice torna al piano più basso. La trazione è idraulica, a rinvio di catene collegate alla cabina. La gestione intera dell'impianto è affidata ad un microprocessore, che lo rende sicuro ed affidabile. I costi di esercizio sono decisamente contenuti. Il consumo è molto limitato in fase di salita e nullo in fase di discesa.

Garanzie

Le piattaforme elevatrici sono garantite per dodici mesi, a partire dal giorno della consegna al cliente. E' fondamentale che, nel corso dell'anno, la manutenzione venga svolta da personale autorizzato.

Gruppo Fabrizio per il miglioramento continuo

Puntando al miglioramento continuo dei prodotti ed al loro costante sviluppo, è possibile che le dimensioni e le caratteristiche delle piattaforme elevatrici vengano modificate, rispetto a quanto qui indicato, senza preavviso.

Scheda tecnica piattaforma PE10
Portata
Kg 1000
Dim. utili max cabina
mm 2000x2000
Corsa massima
mm 16000
Velocità d'esercizio
cm/sec 10-15 ca
Potenza / Alimentazione
HP 4,5
Fossa
mm 300
Scheda tecnica piattaforma PE15
Portata
Kg 1500
Dim. utili max cabina
mm 2000x2000
Corsa massima
mm 16000
Velocità d'esercizio
cm/sec 10-15 ca
Potenza / Alimentazione
HP 4,5
Fossa
mm 300
Scheda tecnica piattaforma PE10 2M
Portata
Kg 1000
Dim. utili max cabina
mm 3000x3500
Corsa massima
mm 16000
Velocità d'esercizio
cm/sec 10-15 ca
Potenza / Alimentazione
HP 7,5
Fossa
mm 300
Scheda tecnica piattaforma PE15 2M
Portata
Kg 1500
Dim. utili max cabina
mm 3000x3500
Corsa massima
mm 16000
Velocità d'esercizio
cm/sec 10-15 ca
Potenza / Alimentazione
HP 7,5
Fossa
mm 300
Condividi adesso sui Social Network